Qualcosa di buono

La lista civica NOALESI AL CENTRO è nata nel 2008 dall’idea di Michele Celeghin, sindaco uscente, e dalla libera associazione di alcuni cittadini uniti dalla voglia di rinnovamento. Sicuramente frutto di una scelta meditata e consapevole: l’intento di fare Qualche Cosa di Buono per il nostro paese.

Questo obiettivo ha guidato i consiglieri eletti per i cinque anni di governo, dal 2009 al 2014 e li accomuna anche ora che sono all’opposizione.

Abbiamo raggiunto risultati importanti per Noale e lo diciamo con orgoglio

Insieme e grazie anche agli alleati e a tanti cittadini attenti e volonterosi.

Alcuni esempi:

  • La costruzione della nuova Casa di Riposo e della Casa Dopo di Noi;
  • Il restauro della Torre dell’Orologio.
  • L’interruzione del passaggio del traffico pesante sulla statale,
  • L’apertura della bretella di collegamento tra Noale e Robegano e il sottopasso di Cappelletta (chiuso da anni).

Abbiamo con coraggio messo mano alla viabilità del centro storico, convinti come siamo che le piazze debbano anche essere il luogo di ritrovo per le persone e non solo aree destinate a parcheggio.

Famiglia e Iniziative

Abbiamo lavorato alla riqualificazione di luoghi degradati da anni come l’area della ex fornace, riconvertito la discarica di via Bigolo in un impianto fotovoltaico, investito nella scuola e nelle attività culturali creando una città attiva, accogliente per le famiglie e per i giovani e aperta a persone e a idee nuove.

Le iniziative Viaggio a colori, Torre delle favole, Noalefestival, Noalestate Junior, Mamme da favola, il Teatro per le famiglie hanno rafforzato i progetti esistenti e offerto molteplici occasioni per vivere il paese e aprire i simboli storici noalesi – le piazze, le torri, la rocca.

Pari Opportunità e Politiche Sociali

Nel quinquennio 2009/2014 Noale ha anche letteralmente vissuto la costruzione dell’assessorato alle pari opportunità: la creazione della Commissione intercomunale è stata una svolta che ha permesso di attivare molteplici iniziative significative tra cui la mostra Scarpe rosse e lo sportello antiviolenza “Sonia”.

Un cambio di passo essenziale è stato fatto anche nell’ambito delle politiche sociali con la creazione di tavoli permanenti in tema di povertà, di sostegno ai minori in difficoltà, agli anziani: si è creata una rete di persone appassionate che ha innovato profondamente il sistema di lavoro esistente e ha permesso di incidere significativamente sull’elargizione dei contributi comunali attivando risparmi consistenti attraverso la collaborazione tra associazioni e amministrazione.

Innovazione, Comunicazione e Sicurezza

È stato dato corso a un grande esperimento “Noale città di emozioni” volto a restituire ai cittadini spazi di incontro; per la prima volta il Consiglio comunale è stato trasmesso on-line; è stato portato il wi-fi nelle piazze, sono state installate telecamere di sicurezza.

Abbiamo detto NO a nuove lottizzazioni preservando il Verde

Ci ha guidati anche l’attenzione particolare per la preservazione del territorio verde e agricolo, che riteniamo un obiettivo fondamentale: per questo motivo abbiamo detto no a nuove lottizzazioni perché Noale non ha bisogno di altre aree artigianali o industriali. Ha necessità invece che siano riconvertiti o restaurati gli edifici fatiscenti.

I Componenti

I componenti della lista NOALESI AL CENTRO che in questo momento ricoprono la carica di consigliere comunale sono: Michele Cervesato, Michela Barin e Ilaria Scapin.

Amministrare un paese è cosa impegnativa, ma ricca di soddisfazioni, sia quando le cose vanno bene che quando serve raddrizzare la rotta. Lungo il percorso si incontrano persone che chiedono la soluzione di problemi, ma anche tante altre che si mettono a disposizione: ci sono lodi e critiche, entrambe opportune.

Intollerabili sono, al contrario, l’indifferenza, lo spregio dei beni collettivi, la maldicenza.

Per tutti questi motivi abbiamo chiesto a chi ci ha sostenuto e a nuove persone, che credono come noi che una nuova Noale è possibile, di darci una mano.

Si sono così creati, anche grazie all’aiuto dei consiglieri di Noalesi al Centro, alcuni gruppi di cittadini, ognuno dei quali portatore di interessi diversi, accomunati dalla voglia di innovare e migliorare la nostra Città e di rendere attiva la nostra cittadinanza.

In particolare, il gruppo che ha deciso di creare questo sito internet per la Lista Civica “Noalesi al Centro”, è nato con l’intento di rendere fruibili a tutti le iniziative della Lista e, al tempo stesso, di creare uno spazio di dibattito tra cittadini; è un gruppo composto da alcuni giovani noalesi, i quali non vogliono rimanere passivi rispetto alle tematiche di maggior rilievo che coinvolgono la nostra Città ed i cittadini.

Abbiamo quindi deciso di ritrovarci con entusiasmo qualche sera al mese, nonostante i nostri impegni di studio e di lavoro, per parlare dei nodi gordiani di Noale ma, soprattutto, di come risolvere tali problemi attivandoci in prima persona.

Su di un fatto ci siamo trovati sin da subito d’accordo: l’amministrazione comunale deve avere a cuore prima di tutto gli interessi ed i problemi dei cittadini e deve operare in modo trasparente e competente.

Abbiamo pertanto deciso di creare, come prima cosa, una “Carta dei valori“, con la quale stabilire i valori imprescindibili per amministrare la nostra Città.

E proprio per mettere in pratica i nostri propositi e non dare mere promesse prive di risvolti concreti, come purtroppo spesso in politica si è soliti fare, abbiamo pensato di proporre alle associazioni noalesi le nostre idee affinché esse possano darci utili spunti su dove e come intervenire. per noi è fondamentale conoscere il pensiero e  le preoccupazioni dei cittadini e poter adoperarci per rendere Noale un Paese in cui sia bello risiedere.

Non vogliamo operare solo nel versante politico.

Attraverso questo sito vogliamo dare degli spunti di riflessione anche su molti altri temi interessanti che coinvolgono non solo la nostra Città ma anche la nostra regione, l’Italia, l’Europa ed il mondo intero.

Pubblicheremo vari articoli concernenti i temi più disparati: la cultura, l’ambiente, lo sport e molto altro, fornendo anche esempi di comuni virtuosi dai quali prendere spunto per migliorare Noale.

Stay tuned!